I dispositivi e le centrali antifurto INIM poggiano il loro funzionamento su tecnologie ed archittetture di ultima generazione.

Easy4U
Tecnologia e semplicità. Nello sviluppo del sistema SmartLiving grande attenzione è stata fatta per rendere il sistema facilmente "fruibile" sia da chi il sistema lo installerà sia da chi poi, lo utilizzerà quotidianamente per garantirsi sicurezza.

Easy4U si basa sull'utilizzo di tecnologie di visualizzazione, su tecnologie audio, sulla definizione delle macro e sulle potenzialità dei terminali.

La visualizzazione in tastiera sfrutta un ampio display in grado di mostrare sia informazioni in formato testo che informazioni in formato grafico. In modalità testo l'ampiezza del display è doppia (4 righe da 16 caratteri) rispetto alla maggioranza dei sistemi presenti sul mercato nel segmento SmartLiving.

La modalità grafica permette di guidare in maniera intuitiva l'utente nella selezione dell'operazione da compiere. Infatti sul display vengono visualizzate delle icone in corrispondenza dei tasti funzione.

Pertanto attivare una funzione diventa semplicissimo! E' infatti sufficiente premere il tasto in corrispondenza dell'icona sul display che descrive la funzione stessa. Inoltre con l'uso delle tastiere Joy/Max è possibile essere guidati a voce nella selezione delle operazioni desiderate.

Anche l'installatore trova grandi vantaggi utilizzando la tecnologia Easy4U. La programmazione è guidata ed intuitiva per mezzo dell'uso di un interfaccia grafica simile a quella dei PC. E' stata implementata una avanzatissima tecnologia di "text to speech" che permette all'installatore di registrare i messaggi vocali senza utilizzare la voce ma utilizzando il testo.

Da ultimo, ma sicuramente di grande rilevanza, è l'autoapprendimento dei bilanciamenti di zone per mezzo del quale la centrale si autoprogramma "leggendo" il cablaggio realizzato.

VoIB
Tecnologia e comunicazione. VoIB è una tecnologia che permette di trasmettere la voce da un punto all'altro dell'installazione senza l'uso di cavi aggiuntivi rispetto a quelli usualmente utilizzati per la connessione bus tra centrale e unità periferiche.

La chiave di volta ti tale tecnologia è la "digitalizzazione" e "compressione" della voce che pertanto può essere trasmessa come pacchetti di dati lungo il bus rendendosi disponibile ovunque giunga il bus stesso. Questo consente, tra l'altro, di aggiungere funzionalità vocali al sistema anche in un momento successivo alla installazione senza dover aggiungere cavi ulteriori ma semplicemente utilizzando i cavi del bus già posati.

Tale tecnologia poggia le sue fondamenta sulla capacità dell' I-BUS di smistare pacchetti dati tra le periferiche ad una velocità oggi ineguagliata nel segmento di mercato. L'acronimo significa "Voice over I-Bus". Il nome richiama quello della ben nota tecnologia VoIP che permette di trasmettere la voce su una rete IP.

Sfruttando la tecnologia VoIB il sistema è in grado di fornire un ampio parco di funzioni vocali come: funzione interfono, ascolto ambientale, colloquio bidirezionale, menù vocale, avvisatore locale e molte altre.

FlexIO
Tecnologia e flessibilità. FlexIO è una tecnologia esclusiva il cui brevetto è registrato da INIM. Con tale tecnologia la distinzione tra ingressi e uscite viene a cadere.

Grazie alla tecnologia FlexIO si acquistano "terminali" che poi possono diventare di ingresso o uscita a seconda delle necessità.

In altri termini il numero delle zone e delle uscite su una espansione non è determinato in fabbrica ma è deciso sul campo dall'installatore.

Ma la "flessibilità" dell'hardware" non si ferma qui. Infatti i terminali sono anche in grado di leggere valori analogici, di gestire direttamente sensori inerziali e tapparelle, di mettere in uscita un segnale analogico, di gestire due zone distinte connesse sullo stesso terminale (duplicazione delle zone). Quando i terminali sono utilizzati come ingressi è possibile programmare le soglie di intervento, elevando così il grado di sicurezza dell'installazione rendendo difficilmente rilevabile il valore delle resistenze di bilanciamento.

Inoltre su ogni morsetto è disponibile una funzione di calibrazione (brevetto registrato) che permette di rimuovere ogni incertezza di lettura e minimizzare quindi le possibilità di falsi allarmi.

Un ulteriore elemento di flessibilità riguarda poi la mappatura dei terminali. Infatti i terminali messi a disposizione da ogni modello di centrale possono essere liberamente "mappati" sulle periferiche (tastiere ed espansioni) senza perdere i morsetti non utilizzati.

Janus
Tecnologia e connettività. Janus è una tecnologia veramente in grado di stupire. Tale tecnologia permette di interfacciare il mondo INIM con il mondo esterno attraverso la connessione su rete Ethernet e l'utilizzo del protocollo TCP/IP. Infatti aggiungendo al sistema la scheda SmartLAN basata su tecnologia Janus il sistema diventa raggiungibile e controllabile (con gli opportuni livelli di sicurezza) da qualsiasi PC connesso alla rete.

Oltre alla raggiungibilità del sistema estesa su base globale SmartLAN offre anche la possibilità di inviare e-mail, inviare pacchetti con il protocollo TCP/IP e permette la programmazione da remoto attraverso la rete internet.

Accedendo al sistema via internet sarà possibile interagire con il sistema utilizzando una tastiera virtuale come se ci si trovasse presso l'installazione.